WE'RE SOCIAL!

LA PICCOLA PARIGI: LEGGENDE CABIATE di Alessandro Tonoli


WoWoWo Lettori Compulsivi del Web, 
Oggi Desirèe ci presenta la recensione de "La piccola Parigi: Leggende di Cabiate" di Alessandro Tonoli

  Titolo:La piccola Parigi: Leggende di Cabiate
  Autore: Alessandro Tonoli
  Editore: GWMAX
  Serie: n/a
  Data di pubblicazione: 7 giugno 2015
  Genere:  Narrativa Contemporanea
  Collana: n/a
  Pagine: 41
  Prezzo: 2,99 € eBook
“Una città, un racconto misterioso e una bambina di cui nessuno ha mai saputo il nome.
Ecco cosa si cela dietro Cabiate e il suo essere chiamata dai suoi abitanti “La piccola Parigi”, per un motivo che però nessuno sembra ricordare. Forse solo il nonno di Chiara ha, nascosta nel suo passato, la chiave per svelare la natura di questo incantesimo che ora, forse, sta per essere finalmente rivelato.”
Sognare ad occhi aperti, immergendosi completamente nelle pagine ed emergendone solo alla fine, saziandosi di magia e di incanto.
Questa è la sensazione che ho provato leggendo "La piccola Parigi". Inizialmente non capivo dove l'autore volesse arrivare, quale fosse il senso vero di questo brevissimo romanzo. Ma più leggevo, più penetravo tra le righe, ignorando il significato dato dalla prima impressione, scavando e andando più in fondo. Ed eccola la piccola Parigi, sono riuscita a vederla anch'io.
L'autore, nella premessa, ci mette in guardia riguardo la punteggiatura, dicendo di essere voluta, per far sì che potessimo leggere allo stesso modo in cui lui stesso voleva che lo facessimo. E ci riesce eccome! Nelle orecchie sentivo la voce del nonno di Chiara - o Chiaraccia -, i suoi sorrisi e le sue lacrime silenziose.
Che dire? Potrei stare qui a parlarvi, o per meglio dire, a scrivervi per ore delle emozioni che mi ha suscitato questo racconto, misto tra fiaba e leggenda, ma non lo farò, non vi priverò del piacere di leggerlo e amarlo pagina dopo pagina. 



Nessun commento:

Posta un commento